• Solo 139,00 € a persona! Camera matrimoniale comfort con colazione a buffet e wifi, 2 pranzi o cene gourmet, Castello di Miramare e Grotta Gigante. In omaggio una bottiglia di vino pregiato del Carso!
    21 Maggio 2017 - 3° PEDALATA ENOGASTRONOMICA SUL CARSO - 5 Tappe - 10 degustazioni - Partenza ed arrivo da/a Opicina (percorso ad anello) - Noleggio Biciclette su prenotazione - Quota Adulto 25,00 €, bimbi da 0 a 4 anni gratis, 5-11 anni 5,00 €, maglietta omaggio per tutti e assistenza sanitaria inclusa. Cosa aspetti ad iscriverti?
    Si arriva ogni giorno della settimana - Incluso nel prezzo: camera comfort, welcome drink, colazione a buffet, WI-FI, ingressi al Castello di Miramare, ai Musei Civici e alla Grotta Gigante, in più degustazione nei caffè storici! Anche a Natale!

Diversi stili architettonici

Veduta del Teatro Verdi

Teatro Verdi

  • Stile neoclassico: Palazzo Carciotti – Riva III Novembre 13 (arch. M. Pertsch, 1800),
    Teatro Lirico Giuseppe Verdi – Piazza Verdi 1 (arch. M. Pertsch, 1801),
    Palazzo della Borsa – Piazza della Borsa 14 (arch. Mollari, 1806),
    Chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo o Nuovo – Piazza S. Antonio Nuovo (arch. P. Nobile, 1840).
  • Stile eclettico: Palazzo Gopcevic – Via Rossini 4 (arch. G. Berlam, 1850),
    Stazione Ferroviaria Centrale – Piazza della Libertà (1878),
    Palazzo della Riunione Adriatica di Sicurtà – Piazza della Repubblica (1912),
    Palazzo della Posta (1894) e Palazzo delle Ferrovie (1840) – Via Vittorio Veneto.
  • Stile Liberty: Casa Bartoli – Piazza della Borsa 7 (arch. M. Fabiani, 1905). Altri edifici in stile Liberty si trovano ai nn. 21, 23 e 25 di Via Commerciale, al n. 35 di Viale XX Settembre, in via Tigor 12, e in molti altri luoghi della città.

Il Palazzo del Governo

Veduta del Palazzo del Governo

Palazzo del Governo

Caratteristica principale della bella facciata è la vasta balconata coperta, a sovrastare l’alto porticato centrale, ed ingentilita dal rivestimento di mosaici in vetro di Murano nella parte superiore (dove si riconoscono disegni, testine allegoriche e medaglioni con la croce dei Savoia) e dal rivestimento in pietra bianca nella parte inferiore. Al tempo del suo realizzo il palazzo si affacciava sul giardino che occupava, fino al 1920, metà della piazza, allora denominata Piazza Grande, tra via dell’Orologio ed il mare. Nei primi anni 60 l’edificio fu sottoposto ad interventi di restauro, tra cui era compreso anche il rifacimento dell’arredamento, su progetto degli architetti Nordio e Cervi. Oggi il palazzo è sede degli uffici del Commissariato del Governo nella regione Friuli Venezia Giulia nonché quelli della Prefettura – UTG di Trieste. I saloni di rappresentanza governativa nazionale e le sale di accoglienza e pernottamento per Alte Personalità dello Stato e di Stati Esteri, in visita ufficiale nella città e nella regione, si trovano al primo piano. Dai saloni ma soprattutto dal loggiato, si gode una suggestiva vista sulla piazza, sul porto e sul Golfo, fino ad arrivare, nei giorni di particolare limpidezza, alle lontane Alpi. Tutto ciò, sommato alla ricchezza ed all’eleganza degli interni, fa della prefettura triestina una della più prestigiose d’Italia. Nota: il Palazzo non può essere visitato se non in particolari occasioni.

Piazza Unità d’Italia

Piazza Unità

Piazza Unità

Piazza Unità d’Italia è la piazza principale di Trieste. Si trova ai piedi del colle di San Giusto, tra il Borgo Teresiano e Borgo Giuseppino. La piazza si apre da un lato sul Golfo di Trieste ed è circondata da numerosi palazzi ed edifici pubblici. Di pianta rettangolare, per superficie è la più grande piazza d’Europa che si affaccia sul mare (sono poche le piazze affacciate direttamente sul mare, un’altra molto nota è la piazza del commercio a Lisbona). Nella piazza hanno oggi sede, tra gli altri, il Municipio di Trieste, il palazzo della Giunta Regionale del Friuli Venezia Giulia e la prefettura del capoluogo.

Il Palazzo Carciotti

Palazzo Carciotti

Palazzo Carciotti

È forse il palazzo neoclassico più bello della città, che fu costruito da un ricco commerciante greco, che qui stabilì la sua residenza.
La particolarità di Palazzo Carciotti è data dalla facciata, che presenta una fascia in bugnato sormontata da alcune colonne ioniche; termina il tutto una maestosa cupola di rame.

Il Palazzo Gopcevich

Palazzo Gopcevich

Palazzo Gopcevich

Tra i palazzi più belli e famosi del centro storico di Trieste vi è Palazzo Gopcevich, eretto nel XIX quando l’Imperatrice Maria Teresa d’Austria promosse una riqualificazione della città. Il palazzo sorge infatti lungo il Canal Grande, che dal porto giunge fino al cuore della città. Oggi il palazzo è sede del Civico Museo Teatrale Carlo Schmidl.

Piazza della Borsa

Piazza della Borsa

Piazza della Borsa

Piazza di forma triangolare, quella della Borsa è una delle piazze storiche della città e il suo cuore economico per secoli.
Qui infatti sorgono la Borsa Vecchia, bell’esempio di edificio neoclassico, e la Borsa Nuova (Palazzo Dreher), caratterizzato dalla facciata curvilinea.
La piazza era ed è punto di contatto fra la città medievale e la città moderna voluta da Maria Theresia D’Austria.

Basilica di San Giusto

Basilica di San Giusto

Basilica di San Giusto

È il maggiore edificio religioso della città e sorge su uno dei luoghi simbolo di Trieste, il Colle san Giusto. La basilica fu edificata nel XIV secolo sui resti di un antico edificio di epoca romana e le due navate della basilica sono nate dall’unione di due chiese, San Giusto a destra e l’Assunta a sinistra.

Chiesa di San Silvestro

Chiesa di San Silvestro

Chiesa di San Silvestro

È la chiesa più antica di tutta Trieste e sorge a ridosso delle mura romane, nel luogo in cui la tradizione narra sorgesse la casa di santa Eufemia e di santa Tecla. Oggi è una chiesa di culto valdese, dopo che fu venduta alla comunità elvetica di Trieste.

Chiese Greco e Serbo Ortodosse

Chiesa Serbo Ortodossa S. Spiridione

Chiesa Serbo Ortodossa S. Spiridione

Chiesa Greco-Ortodossa di San Nicolò dei Greci: presenta una facciata neoclassica e conserva, all’interno, la struttura settecentesca con splendide decorazioni e un ricco arredo liturgico.

Chiesa Serbo-Ortodossa di San Spiridione: aperta al culto nel 1868. Realizzata in stile neobizantino, con interni sfarzosi nella loro profusione d’oro.

Comments are closed.

  • Prenota online:

Hotel Italia è associato a Federalberghi
Tourism_net.fvg

Hotel Italia è partner della Rete d'impresa tourism_net.fvg

Hotel Italia S.r.l. Via della Geppa, 15 - 34132 Trieste - Italy
tel. +39.040.369900 - cell. +39.345.7068575 - fax.+39.040.630540
e-mail: info@hotel-italia.it - P.iva/C.F 00113280325
Credits: